Academic Initiative, IBM e le Università italiane

ibm-use1

Milano – La collaborazione con le Università è uno dei valori chiave che guidano la strategia della IBM e il numero dei progetti avviati sotto il nome di “Academic Initiative” ne è una conferma.
In Italia i programmi di collaborazione per l’organizzazione di corsi e seminari specialistici riguardano il Power System e il System z.

In particolare, l’Academic Initiative per il System i è partito nel 2006 e attualmente il bilancio globale sul sistema, oggi Power System, è ricco di nuovi protagonisti: università, studenti, Business Partner. Tutti impegnati a comprendere e sviscerare le caratteristiche e le potenzialità di questa piattaforma in termini di architettura, sistemi operativi, sicurezza, vantaggi.

Le sessioni concordate con le Università sono tenute da esperti e professionisti IBM e hanno livelli di approfondimento diversi, in base all’accordo definito con le singole facoltà.
Inoltre, durante i percorsi di stage, realizzati sugli aspetti infrastrutturali e applicativi più innovativi della piattaforma, vengono sviluppati progetti di ricerca che possono anche essere validati a livello scientifico diventando tesi di laurea.

Dal 2006 ad oggi IBM ha avviato collaborazioni con prestigiose Università Italiane, in alcuni casi con la collaborazione dei suoi Business Partner:
– Politecnico di Milano con la ‘Fondazione Politecnico di Milano’;
– Univeristà di Trento e DeDaGroup;
– all’interno della ‘Sanmarco Informatica Academy’ attraverso iniziative con la Facoltà di Ingegneria gestionale dell’Università di Padova, con la facoltà di Economia e Commercio dell’Università Cà Foscari di Venezia e il con Centro di Produttività Veneto.

I corsi prevedono 20 ore di lezioni in aula e crediti validi per il piano di Laurea. Il tirocinio è dai 3 ai 6 mesi.
Ad oggi circa 250 studenti laureandi nelle facoltà di ingegneria informatica, gestionale e delle telecomunicazioni hanno seguito i corsi. Circa 60 studenti hanno effettuato lo stage, 30 con tesi di laurea, e alcuni sono stati poi assunti.
I corsi hanno destato molto interesse da parte degli studenti, che hanno richiesto ulteriori iniziative di approfondimento. Tutti i curricula degli iscritti all’Education Base sono stati inseriti nello Students Opportunity System, un database accessibile a livello mondiale da clienti e Business Partner IBM per opportunità di lavoro.

Per l’anno accademico 2008/2009 si aggiungono ulteriori inziative anche con i seguenti atenei:
– Università di Firenze e ComputerVar;
– Università di Napoli ed Enginfo;
– Università di Roma.

Con queste iniziative, IBM intende contribuire a inserire nel mondo del lavoro giovani laureandi con competenze in linea con le reali esigenze del mercato. Questa piattaforma, infatti, si conferma la soluzione ideale per le esigenze delle piccole e medie imprese italiane perchè consente integrazione, semplicità di gestione, massima flessibilità nella scelta di sistemi operativi e applicazioni, costi di esercizio ridotti.

fonte IBM

www.ibm.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: