IBM, in USA internet su rete elettrica

ibm-use5

Roma, 12 nov – Ibm ha firmato un accordo con International Broadband Electric Communications (Ibec) per portare le connessioni Internet attraverso gli impianti elettrici nelle zone rurali di sette Stati Usa: Alabama, Indiana, Maryland, Pennsylvania, Texas, Virginia e Wisconsin. ”La nuova tecnologia Bpl (Broadband over power lines) sfrutta il campo magnetico che circonda i cavi – spiega Ray Blair, responsabile del settore Reti Avanzate di Ibm -. Questo campo verra’ utilizzato per veicolare il segnale in radiofrequenza, segnale che sara’ a sua volta amplificato dai ripetitori installati lungo la rete. L’utente che richiedera’ il servizio broadband dovra’ collegare uno speciale modem alla presa utilizzata per l’alimentazione del Pc da cui ci si connette all’Internet”. Il servizio, che inizialmente costera’ 25,95 dollari al mese, servira’ 340mila abitazioni non raggiunte da connessioni Dsl.

fonte

asca.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: