Da IBM ad Apple, Mark Papermaster

2498310486_476bf26a44

Tony Fadell, una delle persone che ha maggiormente contribuito alla nascita dell’iPod, saluta Apple.

Secondo quanto comunicato da Apple, Fadell avrebbe deciso di lasciare il suo ruolo di vice presidente senior della divisione iPod per dedicarsi alla propria famiglia.
L’ingegnere statunitense ha iniziato a lavorare per Apple nel febbraio 2001, il suo contributo è stato tra i più importanti per la realizzazione dell’iPod, il fortunato lettore musicale che ad oggi è stato venduto in più di 160 milioni di pezzi.
Tony Fadell ha anche preso parte al team esecutivo coinvolto nello sviluppo dell’iPhone.

Al posto di Fadell arriverà il manager di IBM Mark Papermaster. La scorsa settimana IBM ha fatto causa a Papermaster per impedirgli di andare alla Apple; secondo un accordo sarebbe dovuto trascorre almeno un anno prima che il manager potesse accettare un’offerta di lavoro di un’azienda concorrente a IBM.
Papermaster sarà a capo dei team dedicati agli aspetti hardware dei futuri iPod e iPhone.

 

articolo pubblicato su telefonino.net

Pubblicato su Apple, IBM, novità. Tag: , . Leave a Comment »

Quando IBM e Apple stringevano alleanze…

 “NEW YORK – Ibm Apple, accordo da un miliardo di dollari. Costera’ un miliardo di dollari l’ alleanza tra Ibm e Apple sui personal computer: e’ questa la cifra che “Big Blue” dovra’ sborsare per aggiudicarsi la licenza di “clonare” il software Macintosh e poi sviluppare una piattaforma hardware in grado di lavorare con i programmi delle due societa”.

 (21 ottobre 1994) – Corriere della Sera

 

Sembra passato un secolo, invece non sono neanche 15 anni, a rileggere questo articolo del corriere del 94′ da osservatori del futuro viene da sorridere: i 2 storici nemici costretti dallo strapotere microsoft ad una inevitabile alleanza.

E non solo nei mesi successivi e per tutto il 95′

Leggi il seguito di questo post »